IJAPP

CORSO TRIENNALE in fase di accreditamento MUR

Fashion Brand Management

Frequenza

Obbligatoria

Durata

3 anni

Lingua

Italiano

Sedi

Milano

Obiettivi del Triennale
Fashion Brand Management

Il corso forma professionisti responsabili delle attività di gestione strategica e operativa, in grado di individuare, coordinare e attuare gli interventi volti allo sviluppo e al posizionamento di un brand nel fashion & luxury system. Il Triennale in Fashion Brand Management permette agli studenti di acquisire una conoscenza approfondita del settore moda e delle figure professionali che operano al suo interno e sviluppare competenze manageriali complete. Gli studenti si confrontano con i molteplici aspetti del management d’impresa: definizione dei target di riferimento, analisi del mercato e della concorrenza, sviluppo del potenziale, gestione del processo produttivo, studio dei canali di distribuzione a livello nazionale e internazionale, supervisione della vendita, verifica del rendimento. In particolare, parte del corso è dedicata all’analisi del brand in relazione al fashion setting: valore e identità, trends passati e presenti, relazione con il consumatore, soddisfazione del cliente, marketing del lusso.

Il Corso Triennale in Fashion Brand Management è in fase di accreditamento MUR per il rilascio del titolo di Diploma accademico di I livello.

Requisiti per l'ammissione

  • Diploma certificato di scuola media superiore
  • Adeguata conoscenza della lingua di erogazione da dimostrare tramite attestato formale o intervista via Skype (per studenti non madrelingua)
modella Accademia del lusso
modella Accademia del lusso
modella Accademia del lusso

Didattica

Il corso triennale Fashion Brand Management comprende lezioni teoriche in aula, workshop ed esperienze pratiche di progetto, sia in sede, sia in esterno.

L’attività didattica di IJAPP è dinamica e interdisciplinare. Il programma del Post Diploma triennale in Fashion Brand Management comprende varie tipologie di lezioni e attività, diversificate per caratteristiche e obiettivi didattici.

La preparazione degli studenti è monitorata attraverso test di valutazione periodici. Al termine del corso ogni alunno dovrà sostenere un esame finale con presentazione della tesi alla Commissione d’Esame di IJAPP.

Lezioni in aula

didattica frontale con frequenza obbligatoria. Materie teoriche, teoriche-pratiche e pratiche

Visite esterne

visite e analisi dei luoghi della moda e del lusso

Seminari

seminari di approfondimento con esponenti del fashion & luxury system

Work Week e Workshop

laboratorio formativo interdisciplinare incentrato sullo sviluppo di un progetto assegnato

Piano di Studi

Primo Anno
Storia dell'arte 1
Cod. Settore: ABST47 - CFA: 4
I principali movimenti artistici dal rinascimento alla fine del settecento. L’evoluzione degli stili in relazione al mondo della moda e delle arti applicate
Storia della moda e design 1
Cod. Settore: ABST48 - CFA: 6
L’evoluzione storica della moda e del costume dagli albori del tessile mesopotamico agli inizi del Novecento europeo e statunitense. Analisi comparata della situazione economica, politica e sociale e delle influenze estetiche in ambito artistico-architettonico.
Computer grafica per la moda 1
Cod. Settore: ABTEC38 - CFA: 4
Strumenti per la manipolazione delle immagini digitali. Gestione dei tool base dei programmi di fotoritocco, utilizzo dei livelli e delle maschere, strumenti di ritocco
Comunicazione del prodotto moda 1
Cod. Settore: ABPC67 - CFA: 8
Lessico e strumenti per la comprensione delle tecniche di comunicazione. Analisi dell’annuncio pubblicitario: struttura e contenuti
Cultura tessile e colore
Cod. Settore: ABPR34 - CFA: 8
Analisi ed evoluzione del prodotto tessile dalle origini a oggi. Aspetti percettivi, comunicativi, sociali, simbolici, estetici e sintetici del colore
Fashion brand management 1
Cod. Settore: ABLE70 - CFA: 6
Definizione della brand identity come leva strategica per il successo del prodotto moda e della marca. Tratti distintivi del brand: marca verbale e marca iconica, interazione tra consumatore e brand, valore del marchio (brand equity), brand awareness, brand fidelity, cobranding. Analisi dei processi.
Brand design
Cod. Settore: ABLE69 - CFA: 8
Marketing strategico. Identificazione dei bisogni. Analisi della concorrenza. Promozione efficace. Aziende leader: case histories.
Basi di economia finanziaria
Cod. Settore: ABLE70 - CFA: 4
Mercati finanziari. Azioni, obbligazioni, fondi comuni, derivati, operatori finanziari, sistemi di investimento. L’impresa come sistema organizzato. Aspetti finanziari ed economici della gestione d’impresa. Reddito d’esercizio, patrimonio, conti, iva, contabilità generale
Fashion digital marketing
Cod. Settore: ABLE69 - CFA: 6
La trasformazione digitale in atto e la sua evoluzione all’interno del settore fashion. Gestione del fashion digital marketing e delle leve che possono essere impiegate singolarmente o in totale sinergia. Social media strategy e online advertising a partire dall’analisi SEO e dei contenuti.
Lingua 1
Cod. Settore: ABLIN71 - CFA: 6
Lingua inglese e ripasso delle regole grammaticali. Esercizi scritti, test, conversazioni, dialoghi, letture relative al mondo della moda.
Secondo Anno
Storia dell'arte 2
Cod. Settore: ABST47 - CFA: 4
Panoramica sui principali artisti contemporanei. Analisi del rapporto tra arte e moda. Comparazione tra lavoro degli artisti e lavoro dei designer. Linguaggi dell’arte nella moda.
Storia della moda e design 2
Cod. Settore: ABST48 - CFA: 6
Panoramica nazionale e internazionale sulle più recenti correnti del fashion design. Analisi dei brand emergenti e comparazione con brand affermati. Dinamiche alla base delle nuove forme di progettazione.
Tecnologie digitali applicate alla vendita online
Cod. Settore: ABTEC38 - CFA: 6
Strumenti fondamentali per la comprensione del contesto attuale della pianificazione e distribuzione retail digitale e multicanale. Dinamiche e cambiamenti del retail nei canali fisici e digitali. Analisi dei canali distributivi e delle loro peculiarità in un’ottica evolutiva di mercato verso l’omnicanalità
Computer grafica per la moda 2
Cod. Settore: ABTEC38 - CFA: 4
Tecniche di fotoritocco e post produzione. Principali tool per l’elaborazione e l’impaginazione progettuale.
Comunicazione del prodotto moda 2
Cod. Settore: ABPC67 - CFA: 4
Social media management nella strategia di digital marketing. Analisi e comprensione degli strumenti per la comunicazione. Creatività e obiettivi.
Mercati moda e posizionamento delle imprese
Cod. Settore: ABLE69 - CFA: 4
Analisi dei comparti del fashion. Il sistema distributivo della moda ha subito profondi cambiamenti negli ultimi decenni, con un aumento dell'importanza dei marchi e del retail. I marchi hanno acquisito maggiore importanza puntando sulla creatività, i servizi e l'esperienza di consumo. Il retail ha assunto un ruolo sempre più importante, superando la manifattura. La distribuzione e l'assetto dei mercati sono elementi fondamentali per comprendere l'evoluzione dell'industria della moda.
Fenomenologia delle arti contemporanee
Cod. Settore: ABST51 - CFA: 6
Le problematiche del rapporto tra artista e spettatore, tra artista, spazio espositivo e mostra, e tra artista e cura- tore. Le istanze che hanno mosso e sollecitato dal Novecento a oggi la complessa fenomenologia relazionale che ha ridefinito questi rapporti. Il significato di autorialità. Il feticizzarsi dell’opera-oggetto. I nuovi rapporti con le istituzioni e il mercato. Il ruolo sociale dell’arte.
Eco-Fashion e tecniche innovative per la moda
Cod. Settore: ABPR34 - CFA: 6
Il mondo della moda ecosostenibile nell’ottica dello sviluppo etico/globale del prodotto. Materiali e processi di produzione sostenibili. Nuove tecnologie per una produzione più responsabile. Diritti umani nell’industria tessile mondiale
Diritto e licensing
Cod. Settore: ABLE70 - CFA: 4
Elementi di diritto privato. Tutela del marchio applicato al settore dei beni di lusso. Forme giuridiche implicate nei contratti di licensing. Discussione di case histories per la comprensione delle dinamiche
Fashion brand management 2
Cod. Settore: ABLE69 - CFA: 8
Nuove strategie di marketing e posizionamento, dal retrò marketing all’applicazione delle leve persuasive (limited edition e sfruttamento delle nicchie di mercato). Le logiche di buying e merchandising nel settore fashion. Analisi delle nuove strategie in riferimento alla situazione delineata dalla pandemia e dalle conseguenze di essa.
Lingua 2
Cod. Settore: ABLIN71 - CFA: 8
Lingua inglese e ripasso delle regole grammaticali. Esercizi scritti, test, conversazioni, dialoghi, letture relative al mondo della moda.
Terzo Anno
Computer grafica per la moda 3
Cod. Settore: ABTEC38 - CFA: 4
Tecniche di elaborazione del portfolio professionale e della propria presentazione grafica online.
Comunicazione pubblicitaria e marketing culturale
Cod. Settore: ABPC67 - CFA: 8
Comunicazione pubblicitaria e strategie di marketing applicate ai prodotti culturali. Come creare e utilizzare strategie di mercato efficaci per accrescere la fruizione dei prodotti culturali. Costruire la credibilità e la reputazione di un evento culturale.
Comunicazione e inside marketing
Cod. Settore: ABPC67 - CFA: 8
Definizione di inside marketing e importanza del team interno nelle aziende con clienti nella logica B2C. La soddisfazione dei dipendenti come leva per lo sviluppo di attività più proficue, incentrate sul singolo cliente e orientate al mercato. Strategie per migliorare la relazione tra cliente e team aziendale
Mercati moda e posizionamento delle imprese
Cod. Settore: ABLE69 - CFA: 4
Analisi dei comparti del fashion. Il marchio oggi: un mix indivisibile di prodotto, creatività, servizi e ambiente di vendita. Sviluppo delle strategie distributive di monobrand esercitate dalle grandi marche del lusso e non solo. La carica esperienziale del retail che primeggia sulla manifattura creando nuovi rapporti
Fenomenologia dei media
Cod. Settore: ABPC65 - CFA: 6
I media tradizionali. Analisi delle tendenze contemporanee che spingono il processo di digitalizzazione. Strumenti di comunicazione e applicazioni nell’arte contemporanea. Analisi critica del rapporto tra produzione e creatività
Packaging design
Cod. Settore: ABTEC37 - CFA: 6
Progettazione e produzione del packaging inteso come strumento in grado di estendere l’identità aziendale e influenzare il brand positioning. Aspetti formali, materici, tecnologici e funzionali del packaging. I vincoli legati alle diverse tipologie di distribuzione. I tratti connessi alla circolarità e alla sostenibilità.
Ultime tendenze dell’arte visiva
Cod. Settore: ABST51 - CFA: 4
Strumenti per la comprensione della produzione artistica degli ultimi decenni e del complesso scenario delle tendenze più recenti. Confronto e dibattito su testi, interviste, opere, testimonianze audiovisive e altre forme di produzione autoriale con focus sui contenuti, sul contesto socio-culturale e sui display espositivi
Fashion start up management
Cod. Settore: ABLE69 - CFA: 6
Come avviare un progetto imprenditoriale nel settore fashion. Principali business model di settore. Principi di imprenditorialità moderna.
Lingua 3
Cod. Settore: ABLIN71 - CFA: 9
Conversazione in lingua inglese su articoli scelti dagli studenti. Elaborazione del curriculum in lingua e preparazione a una job interview tramite role play.
Crediti formativi a scelta tra materie facoltative, lab e work week
CFA: 10
Lavoro individuale sub tutoraggio
CFA: 12

Opportunità Professionali

Il corso mira a formare una figura professionale in grado di analizzare le tendenze del mercato, influenzare i desideri dei consumatori finali attraverso analisi dettagliate dei dati del venduto, analisi qualitative e quantitative, analisi di soddisfazione dei clienti. Il percorso formativo fornisce competenze professionali che rendono lo studente in grado di interpretare lo scenario economico della moda e analizzare l’evoluzione del mercato in relazione al posizionamento del punto vendita.

Stage Lavorativi

Il nostro obiettivo è quello di formare gli studenti per essere in grado di entrare in modo efficace e rapido nel mondo della moda. A questo scopo il nostro servizio Placement lavora costantemente per consolidare partnership con i brand della moda più rinomati, le maison più originali e le start-up più innovative. Abbiamo costruito relazioni stabili ma dinamiche in grado di promuovere il talento e la nostra visione di innovazione sostenibile nel campo del fashion & luxury.

Sbocchi professionali

Quali sono le principali opportunità di carriera offerte dal corso triennale Fashion Brand Management?

01. Brand manager
ha la responsabilità di gestire l'immagine di un brand sul mercato, promuovendo azioni che comunichino al meglio la mission, la vision e i valori del brand al target di riferimento.
02. Responsabile marketing
traduce obiettivi in strategie di supporto alla vendita, gestisce il business marketing e diverse componenti organizzative delle aziende.
03. Product & Project manager
ha la responsabilità di garantire il raggiungimento degli obiettivi di produttività nel rispetto degli standard qualitativi richiesti e delle tempistiche concordate.
04. Retail manager
ha l'obiettivo di creare la strategia nella gestione del mercato di riferimento e realizzare di conseguenza la strategia promozionale di vendita, una attività indispensabile per garantire che il proprio brand rimanga competitivo in un mercato come quello del fashion in continuo cambiamento.

Fai della tua passione una professione

Informati ora

In relazione all'informativa (Privacy Policy, articolo 13 decreto lgs. 196/03), che dichiaro di aver letto ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali.

* campi obbligatori